Correre di notte

Quale attrezzatura per correre in sicurezza di notte?

Hai un piano di allenamento, un piano nutrizionale e una strategia di gara. Ma hai un piano di sicurezza? Essere visti e rimanere visibili al buio è un must per i corridori, specie in assenza dell’ora legale.

Per la maggior parte di noi, sarà buio prima che sia il momento di lasciare l’ufficio, ma non è una scusa per mettere in valigia le scarpe da corsa fino a primavera. Tuttavia, può essere pericoloso andare a correre con il buio, poiché non sei mai così visibile come pensi. Per aiutarti, abbiamo scelto la migliore attrezzatura per correre in sicurezza anche al calar del sole.

L’abbigliamento

Quando scegli i tuoi vestiti, scegli colori vivaci come il bianco o il giallo. I colori più luminosi sono più facili da individuare rispetto ai colori scuri per le luci delle auto. E i calzini bianchi sono fantastici da indossare nelle corse notturne poiché i conducenti tendono ad avvertire il movimento prima di ogni altra cosa.

I giubbotti riflettenti possono essere uno strato aggiuntivo scomodo, ma le fasciature riflettenti a gilet riducono il contatto tessuto-corpo in modo da poter vivere un’esperienza senza sfregamenti. Molti i gilet disponibili in diversi colori fluorescenti per rendere la visibilità massima durante la corsa notturna.

Non mancano gilet dotati di luci LED anteriori e posteriori e di sacche per contenere fino a 1 litro di liquidi in modo da non doverti fermare a bere su corse lunghe a tarda notte.

Accessori

Guanti e cappelli

Le tue mani potrebbero essere il posto migliore per un ulteriore tocco di visibilità. Muovendo le braccia, i guanti con dettagli riflettenti cattureranno la luce che attraversa il tuo percorso e renderanno i conducenti più consapevoli della tua presenza a bordo strada. Anche i cappelli possono avere la stessa funzione. Alcuni dispongono anche di torce integrate a batteria, per fornire un’illuminazione aggiuntiva

Cinturini riflettenti

Fai un ulteriore passo avanti nell’abbigliamento riflettente abbinando il tuo gilet riflettente a cinturini alla caviglia, un’opzione economica a bassa tecnologia per migliorare la visibilità con uno sforzo minimo. La cosa bella dell’ingranaggio riflettente è che non richiede batterie e riflette la luce a 360 gradi.

Braccialetti luminosi

Un braccialetto luminoso è un’aggiunta interessante alla sicurezza. Si tratta di un braccialetto con luce a led che funziona a batterie. Il led a basso consumo consente alla batteria di durare a lungo e correre in sicurezza anche di notte.

Scegli i nostri prodotti per il tuo evento sportivo!

Cintura di idratazione

La cintura di idratazione è una soluzione comoda e leggera che consente di accedere facilmente all’idratazione e ai supplementi essenziali. È importante portare un documento e un cellulare in caso di emergenza, e questa cintura ti consente di trasportare entrambi senza incasinare le tue prestazioni.

Luci

Correre su una strada aperta sotto la luna piena è un’esperienza completamente diversa rispetto a percorrere piste all’ombra sotto filari di alberi. In generale, cerca un proiettore in grado di arrivare almeno a 200 lumen con la sua impostazione alta. I lumen sono la misura dell’intensità della luce: la luminosità. Le lampade con lumen più alti, da 300 in poi, sono ideali per sentieri e notti senza stelle.

Le luci dovrebbero essere visibili a 360 gradi intorno a te quando corri di notte, quindi non basta una semplice torcia a scongiurare il peggio. Per essere più sicuro, dovresti avere una luce anteriore, una luce stroboscopica posteriore e almeno una luce laterale (di solito sulla carreggiata esposta).

Naturalmente, l’utilizzo di dispositivi riflettenti non esclude quello delle luci e viceversa, anzi, devono essere integrati insieme. Con i conducenti così distratti da telefoni e quant’altro, è fondamentale essere iper-visibili.

Lampada frontale

Una lampada frontale da allacciare sulla nuca o sul cappello rientra nella dotazione minima. Ne esistono di diverse tipologie, che funzionano tramite batterie oppure tramite ricarica USB. Bisogna verificare anche l’angolo di copertura della luce, che fornisce un’idea dell’ampiezza della zona illuminata, e le eventuali modalità di funzionamento disponibili.

Esistono anche lampade “a clip”, che possono essere agganciate a cinture, pantaloncini da corsa o cinturini per gilet. Basta collegarle ad una fonte USB per ricaricarle e molte dispongono anche di impostazioni di lampeggiamento.

Torcia a LED

Mentre un proiettore ti farà vedere e ti aiuterà a vedere, una torcia aggiunge un altro livello di protezione. Quelle da corsa dispongono di una piccola imbragatura da agganciare al polso, in modo da illuminare il percorso facilmente senza il rischio che possa scivolare dalla mano.

Esistono anche luci che possono essere agganciate sulle nocche per guidarti nelle strade scarsamente illuminati e assicurarti di vedere potenziali ostacoli per prevenire cadute e lesioni.

Un altro modo di utilizzare delle luci tenendo le mani libere, è quello di procurarsi luci per scarpe. Queste si attaccano direttamente ai lacci con un raggio rivolto in avanti e due luci rivolte all’indietro che avvisano gli automobilisti della tua presenza.

Infine, stai in guardia. Fai molta attenzione quando attraversi la strada, non aspettarti che i conducenti si fermino per te come farebbero durante il giorno (anche se attraversi un passaggio pedonale) e, se preferisci correre con la musica nelle cuffie, ascoltala con una cuffia sola o a volume bassissimo in modo da poter stare attento a ciò che ti circonda.

Prepara carta d’identità, telefono e denaro, e avvisa sempre qualcuno prima di andare a correre in notturna. Non c’è motivo di abbandonare le tue corse notturne se ti piacciono e funzionano con il tuo programma; ma assicurati di avere l’attrezzatura giusta per rimanere vivo e vegeto.

Potrebbero interessarti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *