I 5 cartoni animati da cui prendere esempio per la corsa

L’immagine del precedente articolo ha fornito lo spunto per questo nuovo post. Così, abbiamo pensato: quali sono a nostro avviso i cinque personaggi dei cartoni animati che guardavamo da piccoli che possono darci insegnamenti e motivazione per cominciare e continuare a correre oggi? Dopo aver fatto un po’ di mente locale, ecco qui di seguito la nostra risposta, dal livello più basso verso il più alto di abilità!

  • Paperino
cartoni animati paperino

Foto Flickr by Skistar, licenza CC BY.

Sorpresi? Forse un po’, ma non dovreste. Paperino è un ottimo esempio per i principianti. Perennemente pigro, ama oziare interi pomeriggi sul divano tra una bevanda, uno snack e un programma televisivo. A questo, ci aggiungiamo anche una buona dose di proverbiale sfortuna che lo accompagna fin dalla sua nascita, avvenuta nell’ormai lontano 1934. Eppure, nonostante tutte le “congiunture negative”, all’occorrenza Paperino si rivela essere un grande corridore, occorrenze dimostrate in due occasioni. Una non agonistica, quando con incredibile agilità e velocità sfugge alle ire di suo Zio Paperone .Un’altra del tutto agonistica, quando di tanto in tanto si lascia convincere con successo (e un po’ di sfortuna) a partecipare a gare sportive di ogni tipo, comprese corse e maratone. Trucchi? A volte sì, ma si scopre sempre che alla fine non funzionavano e che ciò che ha ottenuto lo ha ottenuto con il duro lavoro quotidiano. A celebrare quest’aspetto del papero più jellato del mondo vi è anche una maratona negli Stati Uniti organizzata in suo onore, come vediamo dall’immagine scelta. Anche i più pigri possono riuscire!

  • Scooby Doo
cartoni animati scooby doo

Foto Flickr by Prayitino, licenza CC BY.

Scooby Doo è il cane alano appartenente alla sgangherata banda della Mystery Inc., agenzia di investigazione contro fatti misteriosi che puntualmente si svelano essere dovuti a esseri come fantasmi e affini. Le doti podistiche di Scooby Doo sono ben evidenti quando ogni volta senza soluzione di pausa comincia a scappare come un forsennato alla vista del primo fantasma, dimostrando eccezionali capacità di equilibrio in corsa. Vero, è un quadrupede, ma senza dubbio possiamo ammirarne l’indubbio stile di fuga!

Scegli i nostri prodotti per il tuo evento sportivo!

  • Minami Asakura e Tom Brandel (Prendi il mondo e vai)
cartoni animati corridori 1

Screenshot dal cartone animato “Prendi il mondo e vai”.

Minami e Tom, personaggi del cartone animato giapponese Anni Ottanta noto come “Prendi il mondo e vai”, nome originale “Touch”. Tom è una inattesa scoperta del baseball nella sua scuola, così come a livello dapprima scolastico Minami è la stella della squadra di ginnastica artistica. Insieme, hanno dato prova di saper eccellere nello sport in genere, compresa la corsa in staffetta come possiamo vedere nell’immagine proposta.

Questo forse è il livello a cui tutti possiamo aspirare. Con un po’ di costanza e dedizione, eccellere è difficile, ma non impossibile. Se poi lo si fa in coppia, tanto di guadagnato!

  • Speedy Gonzales
cartoni animati speedy gonzales

Foto Flickr by natalino_maria, licenza CC BY.

Raggiungere questo livello è già notevolmente più arduo: raggiungere la velocità del topo più veloce del Messico è probabilmente fuori portata per i non professionisti!

  • Road Runner “Beep-Beep”
cartoni animati road runner

Foto Flickr by aldenjewell, licenza CC BY.

Qui siamo nel professionismo puro. Il Road Runner a nostro avviso è superiore a Speedy sotto diversi aspetti: tecnica di corsa, “scarpette da corsa” sotto forma di zampe perfette, capacità di controllo del corpo. Il famoso Beep-Beep resta il “non plus ultra” dei personaggi dei cartoni animati corridori. Ma qui, davvero, siamo in un altro pianeta: chissà chi la spunterebbe in una gara tra il Road Runner e Usain Bolt!

E voi, a quale “scala di valori” vi sentite di appartenere tra Paperino e il Road Runner? Quale che sia la risposta, la strada è quella giusta, con la giusta determinazione!

 

immagine copertina: foto Flickr by Dana Lookadoo, licenza CC BY.

Potrebbero interessarti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *