correre a Firenze

Dove correre a Firenze: i migliori percorsi

Firenze è una di quelle città in grado di rendere anche la corsa più impegnativa estremamente piacevole. Con le sue viste pittoresche è in grado di sfidare chiunque a vincere la stanchezza e le basse temperature per mettersi in marcia. 

La patria del Rinascimento ha mantenuto intatto il suo splendore, che ancora oggi si può ammirare dai tanti percorsi pedonali e podistici che la percorrono nella sua interezza. 

Se per te la corsa non è soltanto un momento per battere i tuoi record personali, ma è un’occasione di rigenerazione per rientrare in contatto con il tuo corpo e la natura, a Firenze avrai davvero l’occasione di sbizzarrirti e puoi farlo da solo o con il tuo partner

Acquista ora il nostro abbigliamento per la corsa

Lungarno

C’è chi trova particolarmente distensivo allenarsi vicino a corsi d’acqua: motivo per cui molti runner si riversano sul Lungarno. Il percorso pedonale che affianca l’Arno e attraversa tutta Firenze offre ben 9 km di piste. Il rettilineo può essere spezzato deviando attraverso i ponti e le stradine medievali del centro. Si sconsiglia di proseguire oltre Ponte Vecchio, a causa del grande afflusso di pedoni e turisti che possono intralciare la corsa. Senz’altro, quello sul Lungarno è uno dei percorsi più affascinanti della “culla del Rinascimento”, attraversando alcune delle bellezze iconiche di Firenze. 

Parco delle Cascine

Altro luogo segnato dal passaggio dell’Arno, il Parco delle Cascine è il punto principale di ritrovo per chi vuole allenarsi immerso nel verde. Un motivo è presto spiegato: con i suoi 160 ettari è il parco più grande della città ed ospita tantissimi percorsi su viali alberati. I molti percorsi che lo attraversano ti permetteranno di differenziare gli allenamenti, permettendo di correre lungo ampi viali alberati, sentieri interni o sulle sponde dell’Arno. Si sconsiglia qui di allenarsi in giornate e ore buie, in quanto il parco è scarsamente illuminato. 

Parco dell’Albereta

È il percorso adatto a tutti, dai principianti fino ai corridori infaticabili. Il percorso principale si estende lungo i 3 km che collegano ponte a Verrazzano a ponte di Varlungo, tagliando su sentieri pianeggianti a fondo misto, all’interno di uno splendido contesto naturalistico. La presenza di un rettilineo asfaltato permette di fare un allenamento specifico. Il Parco dell’Albereta è anche una delle location più attrezzate, in quanto dispone di diversi campi per praticare sport come il tennis, il calcio, la pallavolo ed il basket.

Piazza Michelangelo

È una meta immancabile nelle guide turistiche della città, ma è anche una delle più appassionanti per i runner. Merito delle salite impegnative che è necessario percorrere per raggiungerle, ma il panorama ripaga ampiamente la fatica: da qui si ha una veduta a 360 gradi su Firenze. Il percorso ricalca quello della pista ciclabile, per un totale di 3,6 km. Si parte da Ponte Vecchio per imboccare la ciclabile e percorrere Viale Michelangelo in direzione della Piazza. I più tenaci possono proseguire raggiungendo l’abbazia di San Miniato al Monte.

Stadio Artemio Franchi

La pista che corre intorno allo stadio della Fiorentina è molto amata dai runners in città. La partenza può essere fissata ai giardini Campo di Marte, ottimo luogo per riscaldare i muscoli e fare streching. Qui ci sono anche diversi punti attrezzati per esercizi a corpo libero. Questo percorso non presenta salite, è una strada pianeggiante perfetta per chi affronta per la prima volta l’esperienza del jogging in città.

Pian dei Giullari

In posizione decentrata rispetto al centro cittadino, il Pian dei Giullari si sviluppa lungo in meraviglioso itinerario collinare, con leggera pendenza ma a tratti più impegnativa. Per raggiungere queste tranquille vie, parti da Porta San Giorgio e prosegui su Via di San Leonardo per poi prendere Via di Pian dei Giullari. Il fondo è a prevalenza asfaltato.

Girone

Restando sempre poco fuori dai confini cittadini, c’è un itinerario pianeggiante che procede sulla riva destra dell’Arno completamente immerso nel verde. Si tratta del percorso di Girone, piccola frazione di Fiesole, location ideale per chi desidera correre a Firenze ma allontanarsi dal caos cittadino e fingere di essere in campagna.

San Domenico

Restando a Fiesole, c’è un altro percorso che fa gola a molti runner e non. Con le sue vedute panoramiche è anche una balconata senza pari sull’intera Firenze: stiamo parlando della salita che porta al San Domenico, che richiede impegno e allenamento. Non a caso, queste salite furono scelte dal Mondiale di Ciclismo 2013. 

 

Se pensi di poterti mettere alla prova sul campo della competizione, devi sapere che Firenze è teatro di diverse manifestazioni podistiche organizzate annualmente. Le due principali sono sicuramente la Firenze Marathon e la Firenze Half Marathon. Un altro evento molto atteso è la 100 km del Passatore, per chi desidera correre una storica ultra maratona che termina a Faenza.

Potrebbero interessarti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *