abbigliamento corsa

5 consigli per scegliere il tuo Abbigliamento da Corsa

Chiunque sia nuovo nel mondo della corsa o si ritrovi a gareggiare la sua prima maratona, potrà chiedersi quale sia l’abbigliamento più adatto da indossare per andare a correre. La buona notizia è che non c’è bisogno di attrezzatura specifica molto costosa per dedicarsi alla corsa. Tuttavia, ci sono alcuni importanti elementi da tenere in considerazione quando ci si approccia a questo sport.

Scarpe da corsa

Le scarpe da corsa sono l’elemento da non prendere sottogamba: indossare un tipo di scarpa errato è in realtà una delle cause più comuni di lesioni da corsa. È assolutamente sbagliato scegliere un paio di scarpe da corsa soltanto in base al marchio, allo stile, al colore o al prezzo.

Sicuramente non è necessario acquistare il paio più costoso del negozio, ma investire in un buon paio di scarpe è un’idea intelligente che aiuterà a prevenire gli infortuni e rendere le corse più comode.

Ecco gli aspetti da considerare quando si acquista un nuovo paio di scarpe da corsa:

  • Ammortizzazione e leggerezza. Le scarpe fortemente ammortizzate sono perfette per i nuovi runner, in particolare quelli più pesanti. Tuttavia, le scarpe imbottite di solito pesano di più e possono sembrare più scomode durante una corsa. Dipende molto dai gusti e dalle abitudini.
  • Superficie riflettente. Chi ha intenzione di correre la sera o la mattina presto, può prendere in considerazione un paio di scarpe che includono del materiale riflettente, in modo da essere visti più facilmente da conducenti e ciclisti sul ciglio della strada.
  • La suola deve essere adeguata alla superficie su cui si vuole correre. Le scarpe da trail running, ad esempio, avranno un  battistrada più profondo rispetto alle scarpe progettate per tapis roulant, pista e corsa su strada.

Abbigliamento da corsa

I neofiti della corsa non dovranno necessariamente spendere un patrimonio per rinnovare un guardaroba, ma alcune accortezze devono essere seguite.

Calzini specifici per la corsa

È un’idea intelligente evitare di indossare calze di cotone al 100% come corridore. Indossando calze di cotone, sudore e umidità restano trattenuti all’interno della scarpa. Le calze specifiche da corsa sono invece realizzate con materiali sintetici traspiranti che aiutano a prevenire le vesciche. L’ideale sono materiali come poliestere, acrilico e CoolMax. Per la corsa invernale, le miscele di lana come SmartWool sono una buona scelta. Alcuni corridori scelgono persino di indossare calze a doppio strato per una protezione aggiuntiva delle vesciche.

Lo stile del calzino dipende dalle abitudini. Molti corridori scelgono calze più basse in estate e calze più alte in inverno.

Abbigliamento tecnico da corsa

Gli abiti tecnici hanno il vantaggio di essere leggeri e progettati per muoversi con il corpo. Le cuciture sono posizionate in aree specifiche per migliorare i movimenti e dove è meno probabile che si possano sfregare alla pelle. Inoltre, molti vestiti specifici per la corsa sono riflettenti in modo da rimanere al sicuro quando si corre al buio.

I tessuti maggiormente impiegati includono versioni high-tech di nylon, lana o poliestere. Durante la stagione fredda, correre con tessuti tecnici aiuterà il corpo a restare asciutto e caldo. Alle alte temperature, evita che il tessuto possa sfregarsi con il sudore.

Inoltre, i tessuti tecnici si mantengono molto meglio durante l’uso e i cicli di lavaggio rispetto agli abiti da allenamento in cotone.

Reggiseni sportivi di supporto

Le donne dovrebbero assicurarsi di indossare un reggiseno sportivo buono e di supporto progettato per la corsa o altre attività ad alto impatto. Il reggiseno sportivo dovrebbe adattarsi correttamente e non essere troppo largo.

La maggior parte dei reggiseni sportivi deve essere sostituita dopo 72 lavaggi, quando si perde l’elasticità o se il peso cambia in modo significativo.

Scegli i nostri prodotti per il tuo evento sportivo!

 

Altre caratteristiche da cercare nell’abbigliamento da corsa

  • Alcuni calzini da corsa, collant e top sono realizzati in tessuto a compressione. Gli indumenti a compressione possono aiutare ad accelerare il recupero dopo la corsa e molte persone preferiscono la sensazione di sostegno che ricevono quando lo indossano.
  • Se non si vuole portare uno zaino quando si corre, esistono giacche, collant, capris e altri accessori con tasche. Molte tasche sono appositamente progettate per contenere un telefono o piccoli oggetti come una chiave o una carta di credito.
  • Foro per il pollice. Molte maglie e giacche incorporano un foro per il pollice nella manica per aumentare la copertura delle mani durante le giornate fredde.
  • Protezione solare. Alcuni indumenti da corsa sono appositamente progettati per proteggere la pelle dal sole. Oltre a indossare un cappello e una crema solare, indossare indumenti SPF può aiutare a ridurre il rischio di cancro della pelle.

 

Altre utilità per la corsa

Ci sono alcuni elementi aggiuntivi che non sono necessariamente essenziali ma che possono fare una grande differenza nella qualità e nella sicurezza delle corse.

Orologio sportivo

Un orologio da corsa è ottimo per programmare le corse, tenere il passo durante le gare e tenere traccia del percorso tramite GPS.

Anche un semplice orologio con un pulsante di arresto e avvio può essere utile per i corridori principianti in modo che possano cronometrare le loro corse e utilizzarlo per misurare gli intervalli di corsa / camminata. Alcuni orologi da corsa possono anche monitorare la frequenza cardiaca e altre metriche.

Cintura da corsa

Per mantenere le mani libere in fuga esiste la cintura da corsa. Ci sono molte opzioni eleganti per trasportare carta d’identità, denaro e chiavi, o cinture più spaziose per contenere oggetti più grandi. Per trasportare documenti d’identità e avere qualche soldo in più dietro, è una buona pratica per la sicurezza della corsa all’aperto.

Telefono e app

Non tutti scelgono di correre con il proprio telefono, ma chi vuole averlo dietro in caso di emergenza, ascoltare musica, utilizzare un’app in esecuzione o scattare foto al volo, può contare su cinture e marsupi pensati appositamente per la corsa.

 

Cosa non indossare durante una corsa

Oltre ad essere informati su quale sia l’abbigliamento più adatto per la corsa, bisogna sapere anche cosa evitare.

100% cotone

Il cotone è un grande no per i corridori perché una volta bagnato, rimane bagnato, il che può essere scomodo quando fa più caldo e pericoloso quando fa freddo. È inoltre più probabile che la pelle si possa sfregare indossando il cotone. Evitare l’abbigliamento in cotone e le calze di cotone.

Pantaloni della tuta e felpe

Pantaloni della tuta e felpe erano un tempo un popolari tra l’abbigliamento da corsa per il freddo. Ma con l’avvento degli indumenti da corsa realizzati con tessuti tecnici, sono considerati “old school” tra i corridori. Sono adatti per le corse brevi, soprattutto se indossati come strato esterno, ma di solito non sono comodi per una corsa più lunga.

Gli abiti da corsa realizzati con tessuti tecnici assorbono il sudore e tengono asciutto. Le felpe sono l’ideale per rilassarsi in casa dopo una corsa, ma con l’attività all’aperto rischiano anche di compromettere le prestazioni. Meglio attenersi a collant, pantaloni e camicie da corsa realizzati con tessuti tecnici.

Strati pesanti

Specie quando si corre in inverno, è sbagliatissimo stratificare cappotti o maglie spesse. Il rischio è quello di sudare in eccesso e quindi raffreddarsi. Meglio puntare su strati sottili e traspiranti in modo da non sudare eccessivamente e rimuovere facilmente una maglietta legandola intorno alla vita.

È anche intelligente evitare calze troppo spesse. I piedi si gonfiano durante la corsa, specie in estate. Indossando calze da corsa spesse, le dita dei piedi si sfregano contro la parte anteriore delle scarpe con il rischio di creare calli.

Scarpe consumate

Correre con scarpe da corsa vecchie o logore può causare lesioni. Nel tempo, le scarpe da corsa perdono assorbimento degli urti, ammortizzazione e stabilità. Correre con scarpe consumate aumenta lo stress e l’impatto su gambe e articolazioni, che possono causare lesioni da uso eccessivo.

Prestare attenzione ai segnali che indicano che le scarpe da corsa devono essere sostituite. Una delle cose migliori per prevenire lesioni da corsa è sostituire le scarpe ogni 400 km circa.

 

Potrebbe sembrare molta l’attrezzatura e l’abbigliamento necessari per la corsa, ma non è necessario investire un budget alto all’inizio. Per cominciare possono bastare un paio di scarpe da ginnastica adatte ad esigenze ed obiettivi specifici, oltre alla voglia di andare in strada!

 

 

Potrebbero interessarti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *