Suggerimenti per correre la tua prima gara (seconda parte)

Continuiamo a parlarvi dei nostri suggerimenti da tenere a mente quando siete in procinto di correre delle gare per le prime volte. Assieme all’articolo precedente, tenerli in considerazione vi sarà molto utile!

L’acqua è fornita durante la gara?

In base alla lunghezza del percorso, si dovrebbe prendere in considerazione (da quanto avrete appreso in fase di allenamento) se avete bisogno di acqua durante la gara, se potrebbero essere necessarie delle bibite energizzanti. Se la gara è lunga, è possibile verificare che acqua o bibite siano fornite direttamente dagli organizzatori, infatti in questi casi solitamente si mettono a disposizione lungo il percorso numerose stazioni con rifornimenti d’acqua o barrette energizzanti. Se sì, controllate esattamente cosa sarà fornito, il tipo di prodotto, di bevanda o di marca. Se avete intenzione di assumere i prodotti, assicuratevi di essere pronti a farlo. Di solito, non è consigliabile bere in gara se non avete mai provato a farlo prima: il vostro stomaco potrebbe non essere d’accordo. Testatevi in allenamento.

Verificate il tempo necessario per raggiungere il luogo di partenza e prendere il numero di pettorale

Lasciatevi tempo in abbondanza per arrivare al luogo di partenza di una gara. Verificate con largo anticipo se il numero di gara vi sarà inviato direttamente oppure se al contrario sarà necessario “mettervi in fila” per recuperarlo il giorno stesso. Se dovete prendere il numero di pettorale direttamente prima della gara, considerate il tempo ulteriore, valutando il numero di persone che prenderanno parte alla corsa e mettendo in conto la coda. Se il numero vi è recapitato direttamente, ricordatevi di attaccarlo per bene con spille adatte alla vostra maglia da corsa.

Scegli i nostri prodotti per il tuo evento sportivo!

Calcolate il tempo per un buon riscaldamento

Quando pianificate l’orario di anticipo con cui arrivare al punto di ritrovo, considerate anche il tempo necessario per fare un buon riscaldamento. Si tratta di un momento fondamentale per poter svolgere la gara nel pieno del potenziale: il corpo ha bisogno di prepararsi a ciò che dovrà affrontare indipendentemente dalla lunghezza del percorso! Inoltre, fare riscaldamento è anche un ottimo modo per alleviare il nervosismo prima della gara.

All stesso modo, è importante nel dopogara avere il tempo per raffreddarsi con un po’ di jogging o stretching leggero. Se vi fermate di colpo, il giorno dopo potreste avere muscoli induriti e dolenti. A volte è difficile farlo soprattutto se raggiungete il vostro obiettivo ed è quindi il momento migliore da godersi, ma vale la pena mettere un attimo da parte le celebrazioni solo per un attimo, ringrazierete voi stessi la mattina successiva!

 

immagine di copertina: foto Flickr by Peter Mooney, licenza CC BY-SA.

Potrebbero interessarti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *