L’importanza della corretta alimentazione nella corsa

L’estate rappresenta spesso l’occasione per iniziare a correre, complici le belle giornate, le ferie, le vacanze e la voglia di mettersi in forma.

Qualunque sia la molla che sprona ad iniziare a fare sport è ben accetta.

I benefici della corsa sono ormai noti: si spazia dal benessere fisico a quello mentale. La corsa appassiona ed è un aiuto validissimo per aiutare il nostro organismo a mantenersi in forma.

La corsa aiuta a mantenere sotto controllo i valori pressori, colesterolo, trigliceridi con indubbio beneficio del sistema cardiocircolatorio. La corsa aiuta a mantenere sotto controllo il peso, chi corre regolarmente perde peso, rafforza la muscolatura, rassoda il corpo. Grazie alla corsa si può tenere a bada lo stress: una corsa a fine giornata aiuta a scaricare le tensioni accumulate, una corsa ad inizio giornata favorisce il buonumore e da la carica per affrontare tutti gli impegni.

Sono dunque innumerevoli i benefici che derivano dall’allenamento.

Occorre però evitare di inceppare in errori comuni soprattutto agli esordienti. Errori che potrebbero compromettere la buona riuscita dell’avvio a questa disciplina (che come tutti gli esordi non è esente da difficoltà)

Uno degli errori nei quali si incorre è quello relativo all’alimentazione, spesso non equilibrata.

Quando si corre il nostro organismo, abituato ad una vita sedentaria o comunque privo di allenamento, ha bisogno di ricevere il nutrimento corretto.

Questo accade soprattutto se si corre per dimagrire. Si pensa che modificando solo il fattore “movimento” si possa comunque perdere peso. Abbinare una dieta all’attività fisica rappresenta invece il primo passo verso una buona riuscita. Ma, attenzione, “dieta” non significa “privazione”. La dieta corretta per chi corre infatti deve essere in grado di sostenere ottimamente e garantire tutti gli elementi di cui l’organismo necessità. Con il “fai da te” invece è facilissimo incorrere in errori.  Premesso che chi deve perdere peso, soprattutto se si tratta di diversi chili, deve rivolgersi ad un medico competente in materia, ecco alcuni consigli per evitare di cadere negli errori più comuni:

Scegli i nostri prodotti per il tuo evento sportivo!

  1. bere molto

Bere tanta acqua è importantissimo soprattutto se si pratica attività sportiva. Quando si suda si altera il bilancio idrico e si ha quindi necessità di reintegrarlo. Dopo la corsa si possono assumere soluzioni che reintegrano i sali persi. Durante la corsa è opportuno portarsi da bere una bottiglietta di acqua (che non sia troppo fredda)

Durante il giorno si deve prendere la buona abitudine di bere anche se non si sente la sete.

  1. assumere vitamina C

Gli antiossidanti sono importantissimi per il nostro benessere, durante l’inverno ci proteggono dalle influenze e per la corsa aiutano  l’organismo a proteggersi dallo stress ossidativo provocato dall’attività sportiva.  La vitamina C è contenuta in frutta e verdura: pomodori, spinaci e fragole

  1. fare colazione

Anche se ci sono teorie diverse a proposito dell’allenarsi a stomaco vuoto, per gli esordienti soprattutto è bene prendere la buona abitudine di fare colazione. Che deve essere sana ed equilibrata: un frutto, uno yogurt, cereali.

  1. consumare pasti leggeri e frequenti

Mangiare troppo non è mai consigliato, meglio preferire pasti leggeri intervallati da spuntini costituiti da frutta e cereali.

  1. evitare alcool e cibi spazzatura

Meglio stare lontani da alcool (ipercalorico) e cibi con grassi idrogenati. Imparare a mangiare cibi sani è il primo modo per perdere peso e per dare un buon supporto all’allenamento.

Preferire quindi verdure, frutta, cereali, fibre a merendine e cibi ultra conditi.

Potrebbero interessarti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *