Le corse particolari per risolvere le carenze del runner

 

Un runner che vuole sempre migliorare le sue prestazioni non si limita a correre con sedute di corsa normali (corsa continua) intervallate da periodi di riposo, ma diversifica, di tanto in tanto, i suoi  allenamenti andando ad intervenire laddove ci sono delle carenze che possono riguardare la potenza dei muscoli, la resistenza, la potenza aerobica, l’elasticità.

Per questo, al di la delle normali  sedute di corsa continua,  si può variare il proprio allenamento con corse speciali, o meglio con esercizi proprio atti a potenziare e migliorare la muscolatura, la resistenza, l’elasticità e la potenza aerobica.

Vediamo nel dettaglio quali sono queste corse speciali:

lo skip a ginocchia basse: in questa tipologia di allenamento il runner con una frequenza molto elevata, o meglio elevatissima, muove le gambe ma procede per pochissimo spazio. Lo scopo dello skip a ginocchia basse è quello di  conservare l’agilità anche durante i periodi in cui si fa in prevalenza un lavoro lento.

Scegli i nostri prodotti per il tuo evento sportivo!

lo skip a ginocchia alte: in questo esercizio il runner, così come avviene nello ski pa ginocchia basse, muove gli arti con una frequenza elevatissima e in più, ogni volta, solleva le ginocchia all’altezza del petto, o quasi. Le ginocchia in questo modo si muovono su e giù in continuazione. Un esercizio, lo skip a ginocchia alte, che aumenta l’agilità e impegna i quadricipiti che, generalmente, nella corsa lenta hanno poco ruolo.

la corsa balzata: per gli atleti che hanno poca potenza dei muscoli delle gambe, questo tipo di esercizio ha una grandissima importanza. E’ una corsa caratterizzata da un’esagerata spinta in avanti e verso l’alto. Si può fare questo tipo di corsa nelle salite così da aumentare la potenza muscolare. Man mano che si pratica questa corsa si possono aumentare le distanze, in tal modo si aumenta anche la resistenza e migliora la potenza aerobica. Se praticata in piano la corsa balzata aumenta l’elasticità muscolare.

Queste corse speciali non possono essere praticate da tutti gli atleti, se ad esempio ci sono dei problemi ortopedici viene sconsigliata in particolare la corsa a balzi.

Per aumentare l’efficacia di questi allenamenti alcuni atleti compiono questi esercizi con dei pesi.

Potrebbero interessarti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *