Dimagrire Correndo

Dimagrire correndo

Uno dei tanti motivi che spingono ad iniziare a fare running è il desiderio di dimagrire. In effetti tra i tanti benefici della corsa c’è anche la perdita di peso. Per dimagrire correndo occorre trovare il corretto equilibrio tra questi fattori: tempo, intensità e frequenza. Ovviamente il tutto deve essere abbinato ad una dieta sana ed equilibrata.

Se si punta ad un allenamento aerobico di lunga durata e di bassa intensità si raggiungerà un buon risultato e si perderà grasso.

La corsa, ma si tratta di un dato molto generico, fa perdere ad una persona che pesa 50 kg e che corre 1 chilometro circa 45 calorie bruciate, e ne fa perdere ad una che pesa 75 kg circa 70 calorie bruciate

I risultati si vedono nel tempo e dipendono da diversi fattori:  il tempo, i chilometri, l’intensità, la dieta abbinata. Ma settimana dopo settimana con la costanza i risultati iniziano a farsi vedere. Certamente la costanza rappresenta un punto fondamentale perchè si possano vedere i risultati.

Quindi correre seguendo un programma ben stabilito che tenga in considerazione tutti i fattori che occorrono per stabilire la tipologia di allenamento: età, grado di allenamento, stato di salute, peso iniziale.

Molto infatti  dipende dal nostro metabolismo, dalla nostra e anche da quanto fiato abbiamo, da quanto siamo allenati.

La dieta da abbinare alla corsa è fondamentale ma anche questa deve essere una dieta equilibrata, non troppo severa nel senso che deve tenere di conto tutti i fattori di cui sopra. Sempre meglio rivolgersi ad un dietista e ad un medico dello sport prima di cimentarsi nel “fai da te”.

Scegli i nostri prodotti per il tuo evento sportivo!

Una volta stabiliti i paletti da seguire i risultati non tarderanno ad arrivare.

Quando invece i chili da perdere sono dovuti ad eccessi temporanei e si tratta di pochi chili si può risolvere in modo piuttosto veloce.

Si tratta di un  problema che sussiste soprattutto dopo le festività quando si accumula qualche chilo in più.

Dopo le feste si è sempre un po’ appesantiti, inutile negarlo. Ed è giusto così, perché durante le feste è bene mettere da parte la dieta e godersi la tradizione che, nel caso di Pasqua, vuole che ci esageri un po’ con la cioccolata, che abbinata al pranzo pasquale ed al pranzo di pasquetta, ha certamente contribuito a faci prendere un paio di chili. Occorre poi considerare che durante le feste spesso si saltano gli allenamenti .

Nessun problema si recupera con le giuste indicazioni.

Occorre abbinare una dieta purificante al solito allenamento meglio se integrato con qualche esercizio aerobico.

In primis è opportuno eliminare grassi e dolci ed intensificare il consumo di frutta, legumi e verdure. Per un paio di settimane è bene optare per una cena leggera a base di pesce e verdura e limitare il consumo di carboidrati.

Occorre bere molto sia per idratare che per drenare. Tisane, the, acqua. Ovviamente è bene non consumare bevande zuccherate e con coloranti.

Alle solite sedute di allenamento è bene abbinare passeggiate: muoversi è fondamentale, si alle scale, si alla fermata precedente del bus, ogni occasione deve diventare un’occasione per muoversi.

Potrebbero interessarti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *