Cose da fare e non fare nelle 24 ore prima di una corsa

Siete alla vigilia di una gara per voi importante, volete arrivare tra i primi nella cinquemila metri, nelle prime posizioni di una maratona, o semplicemente….arrivare fino in fondo alla corsa di beneficienza? Allora dovete sapere che il giorno prima del grande evento richiede una particolare attenzione in quel che fate, per poter poi rendere al meglio durante lo sforzo. Ecco qui di seguito alcuni dei consigli che ci sentiamo di darvi per essere al top ai nastri di partenza.

Evitare il pisolino

È sempre bello, se il lavoro o il tempo lo consente, fare una piccola siesta dopo pranzo appisolandosi sul divano…ma non è il caso di farlo prima di una gara. Questo perché se il vostro corpo riposa prima del tempo, la notte sarà più difficile farlo e rischierete di arrivare stanchi al momento del via. E questo anche se si tratta di una gara competitiva, e il nervosismo dell’attesa vi impedisce di prendere subito sonno la sera. Per il medesimo motivo e per aiutarvi a dormire bene, evitate anche caffè, the ed altre bevande eccitanti.

Riposare il fisico

Per consentire il massimo al momento opportuno, il giorno prima è importante cercare di fare tutto restando ben riposati, ad esempio evitate se possibile dei carichi di lavoro pesanti o di camminare per molte ore. E, come accennato nel paragrafo precedente, dormite il giusto. Anche fare 10-12 ore di sonno può essere deleterio, cercate di dormire tra le 7 e le 9 ore.

cosa fare e non fare prima gara

foto flickr by Dawn Pink-Chick, licenza CC.

Cosa mangiare la sera prima della gara

Scegli i nostri prodotti per il tuo evento sportivo!

Dovrete necessariamente programmare la cena a 12 ore circa dal momento della gara. È importante assumere sostanze nutritive come carboidrati, che trovate ad esempio nella pasta o nel riso, e proteine, come ad esempio i piatti a base di carne, meglio se alla griglia perché più leggera e idratata. Bevete acqua solo prima e dopo cena, non durante, perché potrebbe produrvi la classica sensazione di gonfiore. Evitate comunque di berne troppa, perché così potrebbe egualmente produrvi gonfiore.

Mangiate pasti che sono soliti alla vostra dieta, non vi sbizzarrite con cose troppo originali ed evitate le salse ed i pasti ricchi di fibre, perché potrebbero giocarvi un brutto scherzetto durante la prova specialmente se di lunga durata.

Colazione il giorno della gara

La colazione non va saltata, va fatta tra 2 e 3 ore prima della gara e deve essere a base di carboidrati. Prendete caffè soltanto se siete soliti farlo ogni mattina e se il vostro stomaco lo ha sempre tollerato bene. Un caffè (uno!) accelera l’attivazione dei sensi e quindi può migliorare le prestazioni.

Correre o non correre il giorno prima della gara?

Riposare il fisico vuol dire evitare di camminare per molte ore o fare lavori pesanti, come detto poc’anzi. Ma non vuol dire evitare di allenarsi. Riposatevi dall’allenamento due giorni prima della gara, mentre a 24 ore di distanza fate un po’ di corsetta leggera per 6 o 7 km per scaldare i muscoli e le articolazioni, e fate dieci minuti di allunghi. Un piccolo esercizio che vi aiuterà a rilassarvi e a riposare di notte, ed allo stesso tempo a tenere pronti i muscoli per il giorno successivo.

 

Potrebbero interessarti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *