Assicurazione gara podistica: perché occorre tutelarsi legalmente.

Ogni gara ha il suo fascino competitivo, è indubbio, ed è altrettanto fuori discussione che gli organizzatori hanno degli obblighi ben precisi da assolvere, vale a dire il rispetto delle misure di sicurezza che vengono imposte sia dai regolamenti federali ma anche dalle norme di ordine pubblico, considerando anche che qualunque ente o associazione che organizzi un evento sportivo deve garantire la regolarità di “comune prudenza”, vale a dire la verifica dei mezzi tecnici e l’idoneità dei luoghi dove si svolge la competizione nonché degli impianti sportivi, al fine di garantire la sicurezza di atleti e spettatori.

Sport e sicurezza devono viaggiare insieme e lo fanno attraverso norme e programmi pensati appositamente per riconoscere alla prevenzione un ruolo primario. Per garantire al meglio la sicurezza durante una gara, come per esempio una manifestazione podistica, è necessario che gli organizzatori si rivolgano ad un’assicurazione sportiva, per tutelarsi contro infortuni o eventi accidentali. A tal proposito, nel nostro Paese, due decreti amministrativi hanno promosso proprio la sottoscrizione di questo tipo di polizza, e precisamente:

il primo, oggetto del DPCM 16/4/2008, considera soggetti attivi tutti gli atleti, i tecnici, i dirigenti tesserati e gli enti di promozione sportiva, riconosciuti dal CONI, vale a dire gli sportivi professionisti. Il secondo, oggetto del DPCM 3/11/2010, rende obbligatoria la sottoscrizione di un’assicurazione anche nell’interesse degli sportivi dilettanti, per le stesse tre categorie.

La polizza si applica per proteggere le eventuali conseguenze di infortuni a cui potrebbero andare incontro gli assicurati durante lo svolgimento delle gare o anche degli allenamenti, nonché nel corso delle azioni preliminari e finali di ogni manifestazione. Una specifica normativa di legge, riconosce come oggetto di indennizzo anche eventuali lesioni fisiche che possono provocare la morte o l’invalidità permanente dell’assicurato fino ad un anno dall’infortunio denunciato.

Scegli i nostri prodotti per il tuo evento sportivo!

Il mercato presenta una vasta gamma di polizze assicurative in tal senso le quali, secondo la legge, possono essere sottoscritte grazie all’operato di federazioni o di enti o associazioni riconosciuti ufficialmente nell’ambito sportivo. Presentano caratteristiche differenziate a seconda del tipo di sport a cui si riferiscono, passando da quelle più articolate, per chi pratica sport estremi o particolarmente pericolosi, a quelle base contro gli infortuni, per chi si cimenta in attività meno rischiose e più comuni, come corse podistiche o similari.

Sia le prime che le seconde prevedono la copertura delle spese mediche sostenute in seguito all’infortunio che si può verificare durante l’attività sportiva (in gara e in allenamento), vale a dire per quegli eventi che, indipendentemente dalla volontà dell’assicurato, producono lesioni più o meno gravi o sono causa diretta di invalidità permanente o decesso, oppure causino danni anche alle strutture e alle attrezzature sportive.
La polizza assicurativa sportiva considera diverse tipologie di erogazione dell’indennizzo, a partire dall’infortunio che possa avere provocato la morte dell’assicurato, che prevede un versamento a favore dei beneficiari non inferiore agli 80.000€, seguito dalla copertura di un’invalidità permanente, che andrà calcolata in proporzione al capitale, e da altre forme di assicurazione integrative per la responsabilità civile nei confronti di terzi per dirigenti, tecnici ed, ovviamente, atleti.

Restano esclusi tutti gli eventi traumatici che possono imputarsi a causa diretta di utilizzo di sostanze alcooliche e di psicofarmaci o, ancor peggio, di sostanze stupefacenti e/o dopanti.

In caso di infortunio durante un allenamento o una gara, per gli assicurati sarà possibile attivare la pratica di riconoscimento presentando il modulo di denuncia, unitamente alla documentazione rilasciata dal Pronto Soccorso. L’assicurazione, svolto il proprio iter, a chiusura, provvederà al rimborso delle spese sanitarie sostenute, eventualmente trattenendo una leggera franchigia.

Navigando in rete sarà possibile comparare numerosi preventivi riguardanti le polizze per attività sportive, con l’intento di selezionare le assicurazioni più interessanti, convenienti e propositive per ogni tipo di sport.

Potrebbero interessarti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *