Corsa e latte

Si parla spesso di corsa ed alimentazione e dell’importanza che quest’ultima riveste nella disciplina sportiva. Il vero runner sa bene quelli che sono gli alimenti che deve consumare in abbondanza, quelli che deve consumare con moderazione e quelli che dovrebbe evitare o limitare alle occasioni speciali. E sa bene l’importanza che ha il bere oltre che il mangiare. Bere sano è fondamentale quanto il mangiare sano e il bere nel runner assume un’importanza particolare perché rappresenta il modo per reintegrare i sali minerali persi nella corsa.In questo senso è bene parlare del latte. Il latte è una bevanda importante sempre e, nel runner, svolge un importante funzione: oltre che reintegrare i sali minerali, gli  oligoelementi e le proteine persi durante l’attività fisica è capace anche di neutralizzare l’acidità orale provocata dalla riduzione di salivazione che causano gli sport di resistenza e quindi di scongiurare il rischio provocato dalla diminuzione di protezione dei denti.

A seconda della specie animale da cui proviene, il latte possiede componenti di cui la quantità varia considerevolmente. Questo soprattutto relativamente  alla percentuale di grassi che raggiunge valori altissimi nei mammiferi marini in genere: ad esempio nelle foche e nei cetacei si raggiungono valori superiori al 50%.

l latte è un alimento completo: un litro di latte intero contiene circa 35 gr. di proteine, 37grammi di grassi, 45 grammi di zuccheri e 10 gr. di sali minerali. Si tratta, ribadiamo, di un alimento  indicato per il corretto sviluppo delle ossa e dei denti; inoltre favorisce la coagulazione del sangue e fornisce l’energia necessaria per svolgere le attività fisiche. Lattalbumina, caseina e calcio sono le proteine in esso contenute e per quanto riguarda le vitamine, sono in esso presenti la B2, B12 e la A.

Scegli i nostri prodotti per il tuo evento sportivo!

Il latte possiede una notevole quantità di calcio facile da assorbire e ben utilizzabile dal nostro organismo. Anche il fosforo presente nel latte contribuisce alla costruzione e al mantenimento dei denti e delle ossa. Il latte è considerato un alimento in quanto le sue proteine, rappresentate dalla caseina (80%) e lattalbumina (20%), rappresentano un terzo del fabbisogno medio giornaliero di un individuo. Inoltre contiene carboidrati, sotto forma di lattosio, particolarmente importanti per lo sviluppo del tessuto nervoso nei primi mesi di vita.

Il  latte assieme ai  formaggi e yogurt sono alimenti essenziali nella dieta quotidiana per la prevenzione dell’osteoporosi. Il latte e derivati sono considerati tra tutti gli alimenti le principali fonti di calcio e sappiamo che l’apporto di calcio e vitamina D sono fondamentali sia in età giovanile, per il raggiungimento di un picco di massa ossea elevato, sia in età avanzata per evitare fratture ossee.

Ma il latte ha anche tante altre belle qualità: oltre che buono, aiuta a sviluppare i muscoli, da un valido contributo alla riduzione della massa grassa, è un ottimo alleato per il recupero dopo allenamenti intensi o gare.

Rispetto ad altre bevande energetiche “zuccherose”  il latte è certamente più sano e più equilibrato. Quindi si ad un bel bicchiere di latte dopo attività fisica. Anche i denti ringrazieranno. e consumare latte regolarmente è un’ottima abitudine.

Potrebbero interessarti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *