4 consigli per correre in autunno

L’estate è ormai alle spalle e con ottobre, novembre, dicembre andiamo incontro a un più rigido clima, se non proprio freddo, comunque autunnale.

Dal momento in cui la temperatura media comincia a scendere e che le giornate si accorciano, potreste ravvisare un certo desiderio di mutare le vostre abitudini di corsa così come lo sono state nella stagione estiva. Ecco allora quattro consigli che vi aiuteranno a tenervi in allenamento nonostante il mutare della stagione.

  1. Indossare più strati

Il cambio di stagione porta con sé temperature molto variabili. Si può, ad esempio, iniziare una corsa in una mattina fresca e frizzante e terminare l’allenamento in un ambiente più mite e soleggiato. Oppure al contrario, nel passaggio dal pomeriggio alla sera potrete notare significativi cali di temperatura non appena il sole comincia a tramontare. Ecco perché indossare più strati di abbigliamento specifico vi aiuterà a trovarvi sempre nella situazione ottimale per correre a seconda del variare delle temperature. Non esagerate, però, nel passaggio tra uno strato e l’altro (ad esempio da felpa a maglietta a maniche corte o viceversa) per evitare malanni e assicuratevi che possiate legare in vita senza problemi lo strato in più una volta tolto o prima di indossarlo.

  1. Idratazione

Gli atleti tendono ad essere molto consapevoli dell’importanza dell’idratazione soltanto durante i mesi caldi estivi. Non appena il clima comincia ad essere più freddo, però, può diventare più facile dimenticare di mantenere i giusti livelli di idratazione durante l’attività fisica, perché si comincia a sudare meno con temperature più miti. Tuttavia, se è vero che le necessità di idratazione possono effettivamente diminuire durante i mesi più freddi, è comunque importante assicurarsi di essere correttamente idratati prima, durante e dopo ogni allenamento.

Scegli i nostri prodotti per il tuo evento sportivo!

  1. Indossare colori accesi in zone boschive

Specialmente se correte su sentieri o zone boschive, assicuratevi di indossare abiti dai colori brillanti e ben visibili. Ricomincia, infatti, anche la stagione della caccia e purtroppo alcuni irresponsabili possono mettersi a praticarla anche fuori dalle aree appositamente riservate. In questo caso, quindi, prevenire è sicuramente meglio che curare e indossare abiti luminosi, anche fluorescenti, renderà subito consapevole chiunque che ciò che si sta muovendo è una persona e non un animale.

  1. Visibilità notturna

L’autunno porta con sé giorni più scuri e avere addosso dei colori vivaci vi renderà più visibili anche a ciclisti o automobili che si possano incontrare lungo il vostro percorso. Potreste rendervi conto che la luce comincia a scarseggiare quando correte in prima mattina o serata e che le giornate diventano sempre più scure. All’alba o al tramonto, allora, siate sempre sicuri di essere ben visibili alle automobili e a qualsiasi altro tipo di veicolo, indossando abiti catarifrangenti come ad esempio la maglia tecnica giallo fluo o appositi giubbottini.

 

immagine copertina: foto Flickr by caperry123, licenza CC BY-ND.

Potrebbero interessarti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *