La corsa nell’anziano

 

Quando si corre sia a livello agonistico che amatoriale è difficile se non impossibile smettere senza un valido motivo e così tra i tanti giovani che si cimentano nel meraviglioso mondo della corsa, troviamo anche gli anziani, sportivi da una vita che non hanno alcuna intenzione di smettere di correre.

Spesso si tende a criticare questo comportamento perché si pensa che la corsa possa essere una sorta di rischio per l’anziano.

Occorre in tal senso fare un po’ di chiarezza.

Correre ha dei noti vantaggi, tra questo vi è un rallentamento generale dell’invecchiamento, quindi chi pratica costantemente attività sportiva non solo dimostra fisicamente meno degli anni che ha ma anche il suo stato di salute generale è migliore rispetto ad un coetaneo che ha una vita sedentaria.

E’ però opportuno avere la consapevolezza che un anziano che corre da una vita non può correre come correva “da giovane” nonostante l’elevato grado di allenamento.

Le cose cambiano, il fisico cambia e quindi distanze e intensità degli allenamenti devono adeguarsi al nuovo stato.

Scegli i nostri prodotti per il tuo evento sportivo!

Dopo i sessant’anni (che preciso si è ancora piuttosto giovani) la velocità si riduce di oltre un minuto al chilometro, le articolazioni si usurano più facilmente, è più facile avere degli infortuni, si hanno problemi di affanno, la capacità di recupero è più lenta rispetto a quella di un giovane. Il corridore anziano dunque deve accettare la sua età avendo la coscienza di adeguare le sue uscite a quest’ultima e senza avere la pretesa di mantenere inalterate le sue prestazioni.

Come deve dunque correre un anziano? Premettendo che si parla di anziani allenati che corrono da anni il consiglio, sempre da valutare caso per caso è quello di correre più lentamente, di diminuire le distanze, di idratarsi maggiormente, di non correre giorni di fila ma semmai a giorni alterni per dare la possibilità al fisico di recuperare allo sforzo, non sollecitate troppo tendini e muscoli, cambiate il modo di approcciarvi alla corsa: se prima correvate con cronometro in mano ora privilegiate la corsa rilassante, correte per piacere con la consapevolezza che comunque vi state allenando.

Detto ciò, la corsa è meravigliosa sempre e i suoi benefici sono un toccasana per tutti, anziani compresi.

Potrebbero interessarti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *