Come scegliere le scarpe running per la corsa

Tutti gli appassionati di corse, footing, maratone, si sono certamente trovati diverse volte davanti alla scelta delle migliori scarpe da corsa possibili per la propria attività sportiva. Una scelta che non sempre è facile e immediata, tanto che talvolta potreste anche essere incappati in acquisti sbagliati o comunque poco confortevoli.

Scegliere le scarpe per il running non è una cosa da fare a cuor leggero, perché è proprio sulle scarpe che si poggia il peso del corpo e da cui dipendono la capacità di darsi ritmo, slancio e di essere sempre perfettamente “sul pezzo” una falcata dopo l’altra. Se non fate la scelta giusta, poi, rischiate anche di andare incontro a dolori muscolari, strappi, stiramenti, bolle e via dicendo. Ecco perché bisogna scegliere delle scarpe che durante lo sforzo assicurino il massimo della comodità, la traspirazione e che siano adatte al piede ed anche al vostro peso. Vogliamo darvi, stavolta, consigli su come arrivare a fare la scelta giusta per le scarpe da corsa.

Le scarpe da corsa hanno una loro specifica classificazione per categorie, ciascuna identifica una fascia ideale di sportivi:

A0 – Scarpe minimaliste. Queste scarpe non sono adatte per i maratoneti ed in genere per le corse lunghe, ma possono essere utili per allenamenti veloci e per i velocisti. La sensazione sulla corsa deve essere quasi quella di essere scalzi, “sentendole” il meno possibile.

A1 – Scarpe superleggere. Le superleggere sono adatte ad un fisico allenato, leggero, capace di correre regolarmente a ritmo sostenuto, con una struttura ossea perfetta e un corpo giovane. Devono calzare perfettamente senza spostamenti aderendo alla forma del piede senza però stringere.

A2 – Scarpe intermedie. Le intermedie sono le scarpe che si adattano a vari usi, ma da scegliere comunque con accuratezza. Con un giusto peso corporeo, possono essere adatte sia per le corse brevi che per le lunghe distanze, se si è già ben allenati. Come per le superleggere non è sufficiente il numero di scarpa giusto, ma anche che all’interno aderisca perfettamente alla forma del piede. Per questo esistono anche modelli specifici in base al peso e altri specifici per le donne.

Scegli i nostri prodotti per il tuo evento sportivo!

A3 – Scarpe massimo ammortizzo. Queste scarpe sono quelle che generalmente sono più indicate per tutti. Possono andar bene per allenamento e per gara e sono tra le più usate anche nella vita quotidiana per i fisici normali. Per questo ve ne è una grande varietà che facilita la scelta. In ogni caso bisogna far attenzione che la scarpa sia confortevole, sulla pianta, sulla caviglia e quando ben allacciate.

A4 – Scarpe stabili. Questo modello va utilizzato solo quando vi sono dei particolari problemi da dover risolvere. Ad esempio, nel caso di un appoggio della pianta del piede non regolare sulla superficie, oppure per i “pesi massimi” oltre gli 80 chili.

Cercate, quindi, di badare poco all’estetica e di più alla funzionalità e all’adattabilità della scarpa al vostro piede e per l’utilizzo che ne dovrete fare, altrimenti rischierete senza motivo di andare quasi sicuramente incontro a dei problemi fisici. Ricordate che non conta soltanto la lunghezza della scarpa, ma anche il modo in cui si appoggia il piede. Ad esempio, le A3 sono adatte a chi corre “normalmente” poggiando la pianta sull’esterno del piede, ma se si hanno invece i classici “piedi piatti” e il piede poggia anche all’interno, allora le A3 non vanno bene e bisogna considerare le A4 “antipronazione” che aiutano a correre sostenendo il piede in modo diverso. Il tutto facendo attenzione anche alle calze: scegliete tessuti tecnici traspiranti anche per le calze oltre che per la maglia, facendo attenzione che il piede non si muova nella scarpa.

scarpe running 1

Immagine di copertina: foto Flickr by yoppy, licenza CC BY.

immagine 2: foto Flickr by m01229, licenza CC BY.

Potrebbero interessarti

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *